MUNSEL SOCIETY LEH 

Struttura scolastica con assistenza a bambini e ragazzi in situazione di handicap

Aide aux enfants avec handicap physique et mental

Teaching structure for mentally and physically challenged children
 

---
---

 

Newsletter estate 2020

 

 

L’estate è arrivata anche in Ladakh dove – come ovunque nel mondo – la pandemia condiziona la vita sociale e lavorativa.

Il Governo centrale di Dehli ha sigillato le frontiere, mantiene in vigore il lockdown e le scuole sono ancora chiuse.

 

Munsel Society, che aveva annullato da tempo i viaggi e le missioni previste, è sempre in contatto con Leh.

Le notizie che riceviamo e desideriamo condividere con voi sono sempre molto rassicuranti: allievi, docenti e impiegati stanno tutti bene e si stanno ingegnando per proseguire le attività scolastiche e di formazione nel rispetto del distanziamento sociale.

Anche durante questo delicato periodo è stato mantenuto un rapporto stretto e di qualità con le famiglie da parte del nostro personale e in particolare delle insegnanti, che hanno moltiplicato gli sforzi senza mai risparmiarsi e con grande entusiasmo per continuare a seguire tutti gli utenti.

 

Le maestre si recano a domicilio per consegnare i compiti mentre i genitori si occupano della fisioterapia.

Nel nuovo Centro di Choglamsar, intanto, Rigzin e Diskit lavorano come aiutanti all’aperto in giardino. Fanno parte del nostro primo piccolo gruppo di giovani adulti che comprende anche il loro compagno Chemat. Tutti e tre hanno più di vent’anni, erano arrivati da noi quando erano molto piccoli e adesso seguono i progetti di integrazione che sono stati sviluppati da Munsel School appositamente per loro. Ognuno percepirà anche un piccolo salario simbolico.

 

Per l’anno scolastico 2020-21 accoglieremo in tutto 24 utenti, seguiti da 8 insegnanti. Una è appena stata assunta.

Quando saremo autorizzati a riaprire, prenderà avvio il nuovo programma che abbiamo potuto sviluppare grazie agli spazi più ampi di cui disponiamo nella moderna costruzione.

 


Per la prima volta abbiamo potuto formare un gruppo per i bambini autistici e in generale tutte le classi saranno organizzate in funzione dell’età, del livello scolastico e del grado di apprendimento.

L’obiettivo principale resta sempre quello di assicurare un insegnamento adeguato alle singole esigenze, anche in funzione dei problemi di motricità.

E sempre per la prima volta le nostre insegnanti collaboreranno con l’Ospedale di Leh, dove si recheranno un paio di volte alla settimana per le sedute di fisioterapia.

Sempre per quanto riguarda le novità, considerato il numero crescente di persone che fanno capo al nostro centro abbiamo dovuto rivedere l’organizzazione dei trasporti. La Fondazione Verdeil, attiva nel canton Vaud, ha contribuito con un’importante donazione all’acquisto di un nuovo bus. Il secondo autista è stato assunto anche come custode e abita nella casetta del giardino. Il primo continua a svolgere la sua funzione di cuoco e si occupa in particolare del pranzo.

 

La raccolta di fondi, che comprende anche i contributi più piccoli, è sempre stata il pilastro di tutti i progetti che nel tempo abbiamo consolidato. Desideriamo ringraziare già sin d’ora chi continuerà a sostenerci anche in mancanza di manifestazioni durante la pausa forzata per l’emergenza Covid-19

 

numero di conto CH38 0900 0000 6946 3217 6

 

Al momento ci limitiamo a informarvi con i nostri comunicati, nella speranza di poterci presto nuovamente incontrare di persona, durante gli eventi che abbiamo sempre avuto il grande piacere di proporvi.

 

Per altri dettagli e aggiornamenti, vi rimandiamo al nostro sito www.munselsocietyleh.org, dove trovate  nuove immagini e brevi filmati, realizzati di recente dalle maestre durante le loro visite a domicilio.

 

 

Vi ringrazio ancora per tutto il sostegno e l’amicizia

e vi auguro un’estate il più possibile serena!

 

Mara


 

 
---